la visione di maieutiké: apprendimento esperienziale o formazione esperienziale ?

formazione | 17.05.2011 | francesca freddi

L’apprendimento degli adulti, cioè il processo che è insito in questo, è espressione della loro personale volont di crescita. Secondo questa filosofia, si può apprendere in qualsiasi situazione, non solo in quelle formalmente designate per l'apprendimento come nell’addestramento formale.
David Kolb è il testimonial scientifico di questa teoria come processo attraverso cui avviene lo sviluppo umano. Con quest’approccio si abbandonano le aule (sia in senso metaforico, che nella realt con la formazione outdoor) e si concede all’esperienza vissuta il primato nell’evocazioni di insight (intuizioni), che attraverso una profonda riflessione, possono diventare importanti momenti di apprendimento individuale.
Quindi secondo maieutiké il processo di apprendimento attraverso l’esperienza è solamente guidato dai trainer che sono appunto facilitatori del cambiamento, piuttosto che formatori formali con obiettivi ben definiti a priori.
La cipolla di Hofstede proposta da Maieutiké: la proiezione da strumento sociologico a strumento per le organizzazioni
Formazione e modelli di debriefing | 10.06.2013 | Beatrice Monticelli

Sharing is caring: la “policy” della condivisione nelle organizzazioni secondo Maieutiké
Formazione esperienziale | 10.06.2013 | Beatrice Monticelli

IL GOLF COME METAFORA DEL PROJECT MANAGEMENT
| 05.01.2012 | Leonardo Frontani

leonardo frontani e fabio de luca: la consulenza HR secondo maieutiké
formazione e organizzazione | 14.09.2011 | Francesca Freddi

maieutiké: intervista a leonardo frontani
formazione | 17.06.2011 | comunicati.net

leonardo frontani e fabio de luca presentano maieutiké
formazione | 06.05.2011 | francesca freddi